Michael Wesely

Michael Wesely.

This is one of my favorite artists.

Uno dei miei artisti preferiti. Va oltre i problemi reciprocitá della pellicola, fino a toccare quelli relativi alla data di scadenza!!

Installare delle fotocamere a grande formato, ed imporre con un timer uno scatto al giorno, ad 1/250, tipo, per due anni…

Questo vuol dire prendere la linea del tempo, tutti gli eventi che possono accadere in due anni davanti a quell’obbiettivo, e concentrarli in una unica immagine.

Vuol dire fare il contrario di quello che la fotografia intesa come “istantanea” sembra voler essere:
Un attimo, un istante di vita estratto da una linea temporale.

Un discorso importante, sul tempo e sulla memoria, quello di Wesely.  Dagli edifici intorno a Potsdammer  Platz tra il 1997 ed il 1999 le sue camere sono testimoni della ricostruzione.
Ed il senso estetico é pienamente appagato, da questi edifici fantasma, viventi, che nascono mostrando le loro interiora.

http://www.unfinishedman.com/the-long-exposures-of-michael-wesely/

http://spaceframed.blogspot.com/2009/03/long-exposures-michael-wesely-9.html

http://pruned.blogspot.com/2010/06/potsdamer-platz-1997-1999.html

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.